23/12/11

Il zelten trentino

La cucina ha finalmente finito di sfornare dolci delizie natalizie... puff puff, pant pant... e ormai ci siamo:
è quasi la Vigilia di Natale!








.

La ricetta è di mia nonna Amelia, roveretana d.o.c.

300 gr. di farina
150 gr. di burro
200 gr. di zucchero
3 uova (albumi montati a neve ferma)
la scorza di un limone grattugiato biologico (sostituibile con una fialetta di aroma al limone o all'arancio, se non si ha la certezza di avere a disposizione un limone non trattato)
la punta di un coltello di cannella e cardamomo
1 bicchierino di grappa
2 bustine di lievito
250 gr. di fichi sminuzzati (togliere il picciolo!)
1 manciata di uva passa
250 gr. di noci sgusciate
50 gr. di pinoli
70 gr. di mandorle sgusciate
250 gr. di cedro e arancio candito (tot.)
50 gr. di nocciole

Sbattere il burro con lo zucchero e i tuorli; aggiungere la farina con il lievito, la grappa, la scorza di limone. aggiungere la frutta secca e per ultime gli albumi montati a neve. Decorare con mandorle e noci.

Infornare a 170°-180° per 45-50 minuti.
.



.


.

Pronti e impacchettati, oggi verranno distribuiti agli amici più cari
.

.

Buon Natale a tutti!
.



foto di Bmdcc
© 2015 Bacio meglio di come cucino Tutti i diritti riservati

1 commenti:

Blog.Nadeshiko.it ha detto...

Non credo di aver mai mangiato lo zelten,sto cercando di immaginarmi il sapore leggendo la ricetta.... dev'essere delizioso! :D