06/11/12

Colesterolo in cocotte


Ho voluto inaugurare la mia deliziosa cocotte Emile Henry con una delle ricette proposte da Josè Maréchal, chef presso il Café Noir di Parigi, pubblicata nel libro Piccole cocotte,
edito da Bibliotheca culinaria.

Il libro è molto bello, chiaro, invoglia proprio a cimentarsi, però... sì c'è un però.
Io capisco... la cucina francese, il grande chef, il comfort food... ma qua si rischia la pelle!

"due uova nella panne e avete risolto la cena..."

E ti credo!

Ho come il vago sospetto che questo libro sia un'arma subdola e segreta per uccidere lentamente di colesterolo gli italiani... (la ben nota rivalità tra i due popoli, soprattutto in campo culinario, la conoscete...)

Ma veniamo alla ricetta.

.

Tutto molto semplice: pan brioche, camembert, panna (50 cc) e gelatina di ribes.
Si parte con il pan brioche e si alterna a strati con il camembert,
che farà anche da decorazione come ultimo strato.

Si schiaccia un po' con le mani (così potete mettere ancora più camembert e pan brioche, diciamolo).
Si annaffia con la panna.
.

Si inforna a 150-170° per una ventina di minuti (controllate).

.

Si serve con della gelatina di ribes.
Non ne avevo, ho sostituito con composta di mirtilli rossi.
Credo che qualunque composta/marmellata/gelatina molto acidula vada bene.
Mi sono immolata per voi mangiandone qualche cucchiaiata, ma veramente,
qui c'è da rimanerci secchi :D


foto di Bmdcc
© 2015 Bacio meglio di come cucino Tutti i diritti riservati



2 commenti:

Blog.Nadeshiko.it ha detto...

Chissà che buooooona! :D

LaDama Bianca ha detto...

Oh si, io ci resterei secca sul serio.